Uomo armato di coltello fa irruzione in una scuola di ballo a Pesaro

uomo armato di coltello irruzione scuola di ballo pesaro

Paura in una scuola di ballo di Pesaro, dove un uomo ha fatto irruzione armato di coltello e bastone. L’episodio si è verificato intorno alle 22 di martedì 17 settembre nella zona di via Flaminia. Il racconto di una testimone: “Abbiamo sentito delle urla, per fortuna la porta non si è aperta. Era un uomo sui 40 anni. Urlava che ci avrebbe ammazzato tutti“.

Uomo armato di coltello a Pesaro

All’interno della scuola di ballo si trovavano circa venti persone, tutte adulte. Intorno alle ore 22, un uomo armato di coltello e bastone si è presentato all’ingresso dell’edificio. “Improvvisamente abbiamo sentito delle urla alla porta, che per fortuna ha retto e non si è aperta”, ha riferito alla polizia una delle donne presenti. “Poi il rumore dei vetri della porta spaccata a colpi di bastone. Era un uomo abbastanza magro, sui 40 anni, visibilmente alterato. Ci urlava che ci avrebbe ammazzato tutti, eravamo terrorizzati”.

Il dramma si è protratto per dieci minuti, fino all’arrivo delle forze dell’ordine. “Non avevamo altre vie d’uscita che quella porta dove si trovava questo pazzo che urlava di tutto”, ha spiegato la testimone. “Poi finalmente è arrivata la polizia che lo ha trascinato via”. L’aggressore è stato trasferito nel reparto di psichiatria dell’ospedale locale per accertamenti.

Una volta sventata l’irruzione, alla scuola di ballo la situazione è tornata alla normalità. Nonostante il grande spavento, “alcune persone del corso sono andate via, ma la maggior parte è rimasta e ha ripreso normalmente gli esercizi”.