Uomo armato di coltello minaccia i poliziotti: arrestato 47enne

uomo armato di coltello minaccia poliziotti

Vagava per le strade di Milano in piena notte armato di coltello quando è stato fermato da un gruppo di poliziotti del Commissariato Greco Turro. Gli agenti, di passaggio nel quartiere Niguarda, lo hanno fermato per qualche accertamento di rito. L’uomo, 47enne originario dello Sri Lanka, ha reagito con violenza e si è scagliato contro gli agenti cercando di ferirli col coltello. Gli agenti a quel punto l’hanno immobilizzato e arrestato per resistenza e minaccia a pubblico ufficiale.

Minaccia poliziotti armato di coltello

Nessuno dei poliziotti coinvolti nell’aggressione di Milano ha riportato traumi o ferite. L’attacco è avvenuto nella notte tra il 1 e il 2 ottobre in via Luigi Onorato. Sul posto sono arrivati anche altri agenti della Accursio Bis per accertarsi che la situazione fosse realmente sotto controllo. Restano ancora da capire le motivazioni che hanno spinto l’uomo a scagliarsi contro gli agenti di polizia e minacciarli con un’arma da taglio.

I precedenti

Nella stessa notte la Polizia ha registrato anche un’altra aggressione. Un giovane di 25 anni è stato accoltellato vicino a piazzale Luigi Cadorna. Il ragazzo è stato ferito in modo grave e per questo è stato accompagnato al Policlinico di Milano. Le forze dell’ordine stanno indagando per identificare il colpevole.

Solo qualche giorno prima era stato arrestato un 23enne di origini marocchine, responsabile di un altro accoltellamento, avvenuto sempre tra le strade di Milano. La sera del 3 settembre avrebbe infatti aggredito con un coltello un uomo di 53 anni e i suoi due figli, nei pressi di piazza Tirana, senza alcuna apparente motivazione.