Uomo armato a Manila prende in ostaggio una trentina di persone

uomo armato manila

Un uomo armato ha preso in ostaggio un gruppo di circa 30 persone in un centro commerciale a Manila, nelle Filippine. Dalle prime informazioni, pare si tratti di un dipendente licenziato, mentre il sindaco di una cittadina vicina, San Juan, aveva parlato di una guardia giurata. Stando alle dichiarazioni del primo cittadino, inoltre, l’uomo sarebbe armato e avrebbe qualche granata. “C’è già una persona a cui ha sparato, che è stata portata di corsa in ospedale”, ha riferito il sindaco. La polizia è intervenuta sul posto in modo massiccio.

Uomo armato a Manila

Paura a Manila, dove un uomo armato ha preso in ostaggio circa 30 persone in un centro commerciale delle Filippine. Da quanto si apprende dalle primissime informazioni diffuse dai media locali, pare si tratti di un dipendente licenziato. L’uomo, armato con alcune granate, avrebbe già ferito alcune persone. Avrebbe inoltre chiuso gli ostaggi in un ufficio, ma qualcuno di loro è riuscito a scappare. Al momento del sequestro il centro commerciale era molto affollato. Sul posto è arrivata la polizia.

Il sindaco di San Juan, Francis Zamora, ha affermato che la persona colpita da un colpo di pistola è stata portata in un ospedale locale. La polizia, invece, ha evacuato il centro commerciale dopo aver ricevuto segnalazioni di colpi d’arma da fuoco nella zona.