Uomo crivellato nel foggiano: il secondo caso da giugno

·1 minuto per la lettura
ucciso colpi pistola cerignola
ucciso colpi pistola cerignola

Nella mattinata di venerdì 31 luglio un uomo di 49 anni è stato ucciso con diversi colpi di pistola a Cerignola, nel foggiano. La vittima era appena uscita di casa per recarsi al lavoro in scooter, quando è stata trafitta al petto da alcuni colpi d’arma da fuoco. Lo scorso giugno un altro uomo era rimasto coinvolto in un agguato, uscendone però illeso. Si indaga su un presunto collegamento tra i due casi.

Cerignola, 49enne ucciso con colpi di pistola

A Cerignola, nel foggiano, un uomo è stato ucciso la mattina del 31 luglio con diversi colpi di pistola. La vittima è Cataldo Cirulli, un pregiudicato che già in passato era stato accusato di reati contro il patrimonio.

Secondo quanto raccolto dagli inquirenti, verso le 7 mattina l’uomo era uscito di casa per recarsi al lavoro in scooter, quando è stato freddato da 7-8 colpi di pistola che lo hanno trafitto alla schiena e al torace. Purtroppo per lui non c’è stato nulla da fare. I carabinieri in queste ore stanno esaminando le registrazioni delle telecamere di videosorveglianza della zona per scovare l’identità dell’aggressore.

Il precedente

Un altro agguato che arrivato a meno di due mesi dal caso Maurizio Ricciardi. Lo scorso 6 giugno, sempre a Cerignola, alcuni killer hanno provato a uccidere con armi da fuoco l’uomo, ma Ricciardi riuscì a rifugiursi in un commissariato vicino, uscendo illeso dall’aggressione. Gli inquirenti al momento non hanno riscontrato legami tra le i due reati. Nelle prossime ore, la balistica pottebbe fornire più informazioni sulla dinamica della sparatoria.