Uomo deceduto con la variante Delta: aveva ricevuto la prima dose di vaccino

·2 minuto per la lettura
Covid Boscotrecase
Covid Boscotrecase

Un uomo di 70 anni, con la sola prima dose di vaccino, è morto a causa della variante Delta che lo aveva contagiato durante gli scorsi giorni. La tragedia ha colpito una persona deceduta nell’ospedale Covid di Boscotrecase, in provincia di Napoli. La notizia è stata diffusa da Il Fatto Vesuviano.

Covid-19 a Boscotrecase

L’uomo originario di Agerola era un pensionato e sarebbe rimasto per dieci giorni ricoverato in terapia intensiva: alla fine non ce l’ha fatta. La notizia ha scosso inevitabilmente la popolazione locale. Per la vittima sarebbe risultata infatti fatale la variante Delta che, purtroppo, non gli avrebbe lasciato scampo. Come detto dai maggiori scienziati e virologi per evitare ospedalizzazione e gravi conseguenze del Covid-19 è necessario completare il ciclo vaccinale.

Covid-19 a Boscotrecase, la vicenda

La variante Delta, aggiunta ad altre patologie, avrebbero reso più complessa la ripresa dell’uomo. Nonostante le cure in ospedale, infatti, nulla è stato possibile per salvarlo. La notizia del decesso di Nicola Cuomo è stata data dal sindaco Pietro Carotenuto. “Purtroppo dobbiamo annunciare il decesso di un nostro caro concittadino. Nel rispetto della famiglia colpita dal lutto, affranti dal dolore, ci raccogliamo nel silenzio e nella preghiera“.

Covid-19 a Boscotrecase, la raccomandazione dell’amministrazione comunale

Nel frattempo il Comune di Boscotrecase ha annunciato che tutte le domeniche di luglio e agosto 2021 il centro vaccinale resterà chiuso. “Chiunque abbia avuto una prenotazione per la somministrazione del vaccino in una domenica di luglio e agosto è invitato a controllare la propria posizione personale – si legge sulla pagina Facebook ufficiale – dalla applicazione Sinfonia. In alternativa controllare la posta elettronica o gli sms ove potrà riscontrare la nuova data e l’orario della propria somministrazione fissata in un altro giorno“.

Nel frattempo la variante Delta a Napoli e in Campania è arrivata al 70%. Scoppiato anche un focolaio di Covid a Pozzuoli. I dati stanno peggiorando: a fine giugno la variante Delta era già al 30%, quella inglese al 18% e la brasiliana all’11%. Su 108 campioni analizzati di recente dall’Asl Napoli 2 Nord, la variante Delta è arrivata precisamente al 70,3%, mentre quella inglese al 18,5% e quella brasiliana all’11,1%. I numeri della variante indiana sono in continuo e costante aumento.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli