Uomo del Bangladesh ferma rapinatore romano, ferito e ricoverato

Cro/Ska
·1 minuto per la lettura

Roma, 27 lug. (askanews) - I Carabinieri della Stazione Roma Montespaccato hanno arrestato un 39enne romano, gi con precedenti, per il reato di tentata rapina aggravata. L'uomo, con il volto travisato da una mascherina chirurgica, entrato in un ristorante di via Valle dei Fontanili e, dopo aver raggiunto la cucina, si impossessato di un coltello con una lama lunga 27 cm, ed ha minacciato il personale per farsi consegnare denaro contante. Un dipendente, un cittadino del Bangladesh di 42 anni, si opposto alla rapina ed ha ingaggiato una colluttazione con il 39enne, che riuscito a sferrargli un fendente alla mano destra con il coltello da cucina rubato poco prima. Il rapinatore, una volta che si reso conto di non riuscire a portare a termine il colpo, si dato alla fuga, ma stato subito raggiunto e bloccato dai Carabinieri, intervenuti a seguito di una segnalazione giunta al 112. Il 42enne del Bangladesh ferito stato trasportato all'ospedale "Policlinico Gemelli" di Roma, dove veniva dimesso con una prognosi di 15 giorni, per una ferita lacero-contusa alla mano sinistra, provocatagli dal rapinatore durante la colluttazione. L'arrestato stato accompagnato in caserma, in attesa del rito direttissimo.