Uomo di 62 anni morto mentre era in vacanza in Spagna: malore fatale

·1 minuto per la lettura
Mario D'Orazio morto
Mario D'Orazio morto

Tragedia a Dénia, comune spagnolo della comunità autonoma Valenciana, dove Mario D’Orazio è morto dopo aver accusato un malore a seguito di un’immersione subacquea. L’uomo, 62 anni e residente a Collettara di Scoppito (L’Aquila) era in vacanza con la compagna che è del posto quando è avvenuto il dramma.

Mario D’Orazio morto

Secondo le prime ricostruzioni l’uomo si era immerso nelle acque della piccola cittadina turistica quando, tornato a riva, ha iniziato a non sentirsi bene. I soccorsi sono stati subito allertati, ma purtroppo per il 62enne non c’è stato nulla da fare e il malore si è rivelato fatale.

La notizia è rimbalzata subito nel paese dove viveva e dove sono cresciuti i suoi quattro figli, rimasti attoniti dopo essere venuti a conoscenza della tragedia. La salma si trova ancora in Spagna, a disposizione delle autorità giudiziarie, e alcuni familiari già hanno raggiunto il paese per espletare le attività burocratiche.

Mario D’Orazio morto: chi era

Lavoratore nel campo della manutenzione elettrica, era una figura aziendale apicale in Strada dei Parchi per la quale era responsabile del settore energia e impianti elettrici. I residenti parlano di lui come di persona ben voluta e in molti hanno voluto ricordare il suo impegno per realizzare l’impianto elettrico della tendopoli del campo sportivo dopo il sisma.

Anche sindaco Marco Giusti lo ha descritto come una bravissima persona, conosciuta nella circostanza del terremoto dove aveva dato una disponibilità assoluta e immediata nell’allestimento della tendopoli.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli