Uomo di 77 anni investito a Torvaianica, muore poco dopo in ospedale

·1 minuto per la lettura
Anziano travolto e ucciso a Roma, investitore fugge senza soccorrerlo
Anziano travolto e ucciso a Roma, investitore fugge senza soccorrerlo

Tragedia a Torvaianica, in provincia di Roma, dove nella tarda serata del 20 luglio un anziano di 77 anni è stato investito sulle strisce pedonali nei pressi del Lungomare delle Meduse, adiacente al litorale, morendo poco dopo in ospedale a seguito delle ferite riportate. A rendere ancora più drammatico l’episodio è il fatto che l’investitore, un 21enne residente nel comune, non si sia fermato a prestare soccorso fuggendo a tutta velocità lontano dal luogo dell’incidente.

Torvaianica, anziano travolto e ucciso sulle strisce

Stando a quanto riportato dalle testate locale, l’incidente sarebbe avvenuto intorno alle ore 22 di lunedì quando il 77enne, di origine siriana ma residente regolarmente in Italia, è stato travolto mentre attraversava le strisce pedonali da un’automobile guidata da un 21enne del posto. Una volta investito l’anziano, il giovane non si è però fermato a prestare soccorso, continuando per la sua strada mentre sul luogo dell’incidente stava arrivando l’ambulanza del 118.

L’anziano è stato dunque immediatamente trasportato all’ospedale Sant’Anna, dove però le sue condizioni erano ormai troppo compromesse ed è morto poco dopo il suo arrivo nella struttura. Dopo l’iniziale tentativo di fuga, l’investitore 21enne si è presentato in caserma nella notte, venendo subito sottoposto alle analisi per stabilire se fosse sotto effetto di alcolici o di sostanze stupefacenti. Entrambi gli esami hanno dato tuttavia esito negativo e il ragazzo, fino a quel momento incensurato, è stato denunciato per omicidio stradale.