Uomo e donna deceduti nell’appartamento: si indaga

·1 minuto per la lettura
Marito e moglie morti a Roma
Marito e moglie morti a Roma

Ci sono voluti ben 15 giorni per conoscere le condizioni di un marito e di una moglie morti a Roma. Una storia purtroppo non a lieto fine visto che i due coniugi sono stati trovati senza vita in un condomino nel quartiere della Cecchignola dove si trova la zona militare.

Marito e moglie morti in casa

Francesco Esposito era un ex carabiniere riformato dal servizio, sua moglie si chiamava Fabiola Ciuffa. Al momento non si comprende la causa del decesso, gli investigatori non stanno escludendo nessuna pista, nemmeno quella di un possibile omicidio-suicidio.

Secondo le informazioni raccolte i due sarebbero morti da quasi due settimane. Ad allertare i carabinieri è stato un parente che non sentiva i due ormai da diversi giorni. I vicini hanno raccontato di liti piuttosto frequenti tra i coniugi ed è anche su questa pista che gli investigatori si starebbero muovendo.

La cronaca è purtroppo piena di questi accadimenti: vedi ad esempio il caso di Ariccia e anche un altro avvenuto a Milano. I servizi sociali oltre dieci anni fa intervennero a causa di problemi ambientali e tolsero alla coppia le due figlie.

Ipotesi omicidio-suicidio

A breve sarà comunque eseguita l’autopsia sul corpo di entrambi per chiarire le cause del decesso e comprendere meglio cosa sia realmente accaduto in quella casa.

Da giorni in ogni caso la vettura dell’uomo, un’Alfa Romeo Giulietta, era ferma, nessuno però ha notato questa situazione. Dietro questa triste vicenda si nascondono dei disagi di livello sociale.