uomo impiccato in stazione avvistato da un ragazzo

uomo impiccato stazione
uomo impiccato stazione

Un uomo di 61 anni si impicca su un semaforo della stazione ma il cadavere viene avvistato da un ragazzino a bordo di un treno: shock a Falconara.

61enne trovato impiccato sul semaforo della stazione di Falconara

È stato avvistato impiccato sulla scaletta di un semaforo ferroviario da un ragazzo che si trovava a bordo di un treno in corsa. La drammatica scoperta è avvenuta ieri mattina, domenica 28 agosto, alla stazione di Falconara, nelle Marche.

«Ho subito pensato che potesse essere il corpo di un uomo che penzolava da un palo e non volevo crederci».

Queste le parole del giovane alla Polizia. La vittima è un uomo di 61 anni di Orte, comune in provincia di Viterbo.

La ricostruzione del suicidio e l’arrivo dei soccorsi

Stando alle prime ricostruzioni, l’uomo sarebbe giunto in treno dal Lazio, con solo il portafogli contenente i documenti personali. Non avrebbe lasciato alcun biglietto per motivare il folle gesto. Pare che fosse nato e vissuto ad Orte, nel Viterbese, e non aveva moglie né figli, ma solo un fratello. Si sarebbe diretto a piedi verso il semaforo a poche centinaia di metri dalla stazione, per poi arrampicarsi sulla scaletta e legarsi una corda al collo, per poi gettarsi nel vuoto e morire impiccato.

Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, che però hanno potuto soltanto constatare il decesso con l’ausilio del medico legale.