Uomo si arrampica al balcone ma precipita e muore

Boscoreale
Boscoreale

Domenico Aiello, 62 anni, era stato denunciato dalla ex moglie e aveva il divieto di avvicinamento alla donna. Nonostante questo, si è arrampicato sul balcone per cercare di entrare in casa sua ma è precipitato ed è morto.

Napoli, si arrampica sul balcone per entrare in casa della ex moglie: precipita e muore

Domenico Aiello, 62enne di Boscoreale, in provincia di Napoli, ha provato ad entrare in casa dell’ex moglie arrampicandosi sul balcone del secondo piano, ma è precipitato ed è morto sul colpo. Stava cercando di entrare in casa dopo aver ricevuto il divieto di avvicinamento alla donna. Era stato denunciato dalla ex moglie ed era stato prima arrestato e poi rilasciato. Temendo per l’incolumità della moglie e dei figli aveva lasciato l’abitazione e aveva ricevuto un divieto di avvicinamento.

Cade dal balcone e muore a Boscoreale

Secondo quanto ricostruito, l’uomo stava cercando di entrare in casa della ex moglie di nascosto, dove la donna e le figlie continuavano a vivere, dopo che la donna lo aveva allontanato. Il 62enne aveva ricevuto un divieto di avvicinamento, ma venerdì 4 novembre, intorno alle 19, ha cercato lo stesso di entrare in casa, passando dal balcone del secondo piano. L’uomo ha perso l’equilibrio ed è precipitato sulla tettoia del portone di ingresso condominiale, morendo sul colpo. I soccorsi si sono rivelati inutili. I Carabinieri di Boscoreale e della compagnia di Torre Annunziata hanno spiegato che la vittima era stata denunciata dalla ex moglie.