Uomo si arrampica su un palo a Milano: protesta in Porta Romana

uomo si arrampica su palo milano

Un uomo si è arrampicato sul palo di un’antenna del telefono a Milano, nei pressi dello scalo ferroviario di Porta Romana, a poca distanza dai binari. Ignote le motivazioni del gesto, forse un segno di protesta. Sul posto sono accorse le squadre dei Vigili del Fuoco e gli agenti della polizia locale. L’uomo tiene sulle gambe uno zaino di grosse dimensioni e mostra ai soccorritori dei fogli con alcune immagini.

Uomo sul palo a Milano, le ragioni

In seguito al gesto dell’uomo Rfi ha dovuto interrompere momentaneamente la circolazione dei treni. Ne è stata interessata la linea S9 di Trenord sulla tratta Albairate-Saronno con uno stop durato quasi due ore. I carabinieri avrebbero parlato delle presunte ragioni del gesto estremo dell’uomo di nazionalità romena. Avrebbe dato il via alla protesta in seguito all’allontanamento, per ordine dell’autorità giudiziaria, della figlia.

Proseguono le trattative per cercare di spingere l’uomo a scendere ma al momento non sembra essere intenzionato a farlo. Proseguono dunque tentativi di soccorso da parte delle forze dell’ordine.

Uomo minaccia di gettarsi dal Colosseo

Nel mese di luglio, un uomo si è arrampicato sul Colosseo minacciando di gettarsi. Ha raggiunto il cornicione del primo anello, mentre sul posto sono intervenuti poliziotti e Vigili del Fuoco. I soccorritori hanno immediatamente instaurato un dialogo con l’uomo per persuaderlo ad abbandonare la propria posizione, aiutati anche da un conoscente. Per attutire l’eventuale caduta ed evitare il peggio, i Vigili del Fuoco hanno installato davanti all’Anfiteatro Flavio un materassone gonfiabile. Dopo diverse ore, l’uomo è sceso dal cornicione, illeso.