Uomo si spoglia sul tram e tenta di violentare una studentessa

tram

I fatti risalgono allo scorso 24 ottobre, ma la denuncia è emersa soltanto pochi giorni fa, il 14 novembre. Da quanto si apprende, infatti, un uomo avrebbe tentato di violentare una studentessa di 21 anni sul tram in pieno giorno. Per sua fortuna in quel momento il mezzo era vuoto: si sarebbe spogliato per abusare della giovane. A salvare la ragazza, però, sarebbe intervenuto il tramviere. Sentendo le grida della studentessa si sarebbe precipitato sul mezzo e avrebbe messo in fuga il malvivente. La vicenda è avvenuta intorno alla zona dell’Università Bicocca, verso le ore 15. Le indagini sono state affidate al pool ‘fasce deboli’ della Procura di Milano, coordinate dal procuratore Letizia Mannella.

Tenta di violentare studentessa in tram

Un episodio spiacevole quello denunciato da una studentessa di 21 anni. Lo scorso 24 ottobre, stando alla sua ricostruzione, la ragazza avrebbe preso un tram verso le ore 15 e all’altezza dell’Università Bicocca, a nord di Milano, un malintenzionato l’avrebbe adescata. L’uomo avrebbe poi tentato di violentare la 21enne sul tram: si è abbassato i pantaloni nello stesso momento in cui la ragazza ha iniziato ad urlare. A salvare la giovanissima, infatti, è intervenuto il tramviere che ha messo in fuga l’aggressore. Secondo quanto descritto dalla ragazza, inoltre, il suo aggressore era un centrafricano. Sono in corso le indagini affidate e coordinate dal procuratore Letizia Mannella: si ricerca il malintenzionato.

Violenze sui mezzi

Nelle ultime ore, secondo alcune fonti ufficiali, sono emersi tre tentativi di violenza sessuale nella zona di Milano. Il primo all’interno di un McDonald’s ai danni di una turista russa che è stata palpeggiata e sequestrata da un 37enne. Il secondo, invece, ai danni di un’anziana violentata in un appartamento da un 29enne. Infine, un giovane italiano di 29 anni si masturbava dietro a una donna davanti a tutti.