Uomo travolto e ucciso da un treno vicino a Pavia: possibile suicidio

uomo travolto treno

Dramma a Broni, vicino a Pavia: un uomo è stato travolto e ucciso da un treno in corsa nella mattinata di lunedì 27 gennaio. Per il momento, tuttavia, le generalità della vittima rimangono ignote mentre si indaga senza escludere l’ipotesi di suicidio. L’incidente, avvenuto poco prima dell’alba, è stato segnalato ai soccorsi verso le ore 6: inutili, però, i tentativi di salvataggio. Sul posto si sono recati i Carabinieri, l’ambulanza e il personale medico. L’uomo è morto sul colpo. Inevitabili le ripercussioni sulla linea ferroviaria interessata dall’investimento.

Uomo travolto e ucciso dal treno

Disagi alla circolazione dei treni sulla linea di Pavia: nella mattinata di lunedì 27 gennaio, infatti, un uomo è stato investito e ucciso da un treno. L’incidente si è verificato all’alba e i soccorsi sono intervenuti sul posto verso le ore 6. I Carabinieri della stazione di Stradella (provincia di Pavia) e gli agenti della polizia ferroviaria di Voghera sono al lavoro per ricostruire la dinamica di quanto accaduto. Per il momento non si esclude l’ipotesi di suicidio. Inutili i soccorsi del personale medico del 118: l’uomo era già morto da tempo.

Disagi alla circolazione

Trenord ha provveduto fin da subito ad avvisare i passeggeri con una nota: “Investimento di persona nella stazione di Broni. Circolazione ferroviaria al momento interrotta tra Stradella e Pinarolo Po per consentire alle forze dell’ordine di effettuare gli accertamenti necessari. Alle 7.45 circa partiranno due autobus sostitutivi da Stradella per Pinarolo Po con fermate a Broni e Barbianello. Gli autobus poi torneranno a Stradella effettuando servizio Spola”. Si sono verificati gravi disagi alla circolazione ferroviaria anche sulle tratte Alessandria-Voghera-Pavia-Milano e Voghera-Piacenza.