Uomo trovato morto sui binari tra Spoleto-Campello: indagini in corso

travolto e ucciso treno

Il personale a bordo del treno regionale 2480 partito da Roma e diretto a Perugia ha trovato il corpo di un uomo morto sui binari. La circolazione dei treni tra Spoleto e Campello nella mattinata di lunedì 30 dicembre è rimasta bloccata. A bordo del convoglio fermato, inoltre, si trovavano 150 persone. Immediate le indagini per accertare le identità della vittima e le cause della morte. Potrebbe trattarsi di un investimento ma anche di un gesto volontario, o ancora di un omicidio. Disagi anche sulla Circumvesuviana, dove un guasto a un treno ha bloccato la circolazione e ha costretto i passeggeri a camminare sui binari.

Uomo trovato morto sui binari

Il tratto ferroviario compreso tra Spoleto e Campello è momentaneamente bloccato: è stato trovato il corpo di un uomo morto. La tragica scoperta è avvenuta lunedì mattina, quando il personale a capo del regionale che da Roma era diretto a Perugia ha notato qualcosa di strano sui binari. Immediate le chiamate di soccorso, ma nulla da fare per la vittima. Rimane un giallo quello legato alla morte dell’uomo riverso sui binari: sono in corso le indagini dei carabinieri per scoprire l’identità e le cause del decesso. Nel frattempo, però, Trenitalia ha messo a disposizione un autobus sostitutivo per la linea Orte-Foligno-Perugia. Gli agenti della Polizia ferroviaria sono al lavoro per chiarire le dinamiche di quanto accaduto.

In mattinata si è verificato anche un guasto a un treno sulla Circumvesuviana: i passeggeri sono scesi a Castellammare di Stabia e hanno percorso a piedi i binari fino alla stazione successiva. Una gironata da dimenticare per i trasporti ferroviari.