Uomo ucciso a colpi di pistola a Lettere: era un ex elicotterista dell’Aeronautica

·1 minuto per la lettura
Uomo ucciso a Lettere
Uomo ucciso a Lettere

Tragedia a Lettere, comune in provincia di Napoli, dove nella serata di domenica 1 agosto 2021 un uomo di 73 anni è stato ucciso mentre si trovava a bordo della sua auto. Le forze dell’ordine indagano sull’accaduto.

Uomo ucciso a Lettere

L’omicidio ha avuto luogo in via Nuova Depugliano. Secondo le prime ricostruzioni Domenico Giordano, questo il nome della vittima, si trovava a bordo della sua Renault Clio quando i sicari lo hanno affiancato a bordo di una moto e hanno aperto il fuoco per cinque volte.

Un passante che ha visto l’auto sul ciglio della strada ha immediatamente dato l’allarme pensando fosse un incidente stradale. I sanitari del 118, giunti subito sul posto, non hanno però potuto fare nulla se non constatare il decesso dell’uomo.

Uomo ucciso a Lettere: ipotesi scambio di persona

Presenti sul luogo della sparatoria anche i Carabinieri di Castellammare di Stabia che dovranno ricostruire la dinamica dell’accaduto e chairire il movente dell’uccisione. Domenico era incensurato e si tenderebbe ad escludere la pista della camorra: si sta invece valutando l’ipotesi di uno scambio di persona.

Il sindaco di Lettere Sebastiano Giordano, nel dare la notizia dell’accaduto, ha spiegato che la vittima era un ex elicotterista dell’Aeronautica in pensione che viveva con il fratello insieme al quale si dedicava alla cura degli orti. “Lo conoscevo da quando ero piccolo perchè abitavo nei pressi della sua abitazione: lui e il fratello erano persone tranquille, riservate ed educate“, ha aggiunto.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli