Uomo vince la lotteria e non condivide la vincita: i figli gli distruggono l'auto

vincita lotto figli distruggono auto
vincita lotto figli distruggono auto

Scozia, un uomo vince la lotteria ma non divide i soldi con i figli che gli distruggono la macchina. Il fatto è successo a Glasgow dove un 77enne che faceva parte di un sindacato di 12 autisti di autobus, vinse 38 milioni di sterline nel 2012. L’uomo non ha condiviso con i figli la vincita dell’EuroMillions di 3,1 milioni di sterline (3.6 milioni di euro) e, per vendicarsi, i due hanno distrutto le sue auto nuove con un martello.

Vince la lotteria e i figli gli distruggono l’auto

Nel 2012, Alex Robertson, oggi 77enne di Glasgow vinse 3,1 milioni di sterline (3,6 milioni di euro) all’EuroMillions. Il Daily Record ha riferito che ai figli William e Alex Jnr furono date solo 200 sigarette, un riconoscimeto che non è piaciuto per niente ai fratelli. “Abbiamo finito per portare i martelli ai suoi due nuovi Shogun 4×4. Abbiamo camminato lungo il suo vialetto alle 23 di sera e abbiamo messo due martelli da carpentiere attraverso i finestrini dell’auto” hanno raccontato i due uomini che si sono poi denunciati alla polizia.

Dopo la vittoria, Alex aveva detto che la somma di denaro avrebbe “cambiato la vita” alla famiglia e che avrebbe portato sua madre a vedere il suo gemello in Australia. L’uomo, invece, ha litigato con i due figli accusando William di molestie e di avergli inviato messaggi minacciosi.

La lite è finita in tribunale dove l’uomo è stato processato dalla Corte di Northampton. Il caso è stato archiviato nel 2013 quando Alex Snr, oggi 77 anni, ha deciso di non testimoniare al processo contro il figlio. Purtroppo, questo non è il primo caso che una vincita alla lotteria causa problemi tra i membri di una famiglia.

LEGGI ANCHE: