Uragano Dorian dopo le Bahamas minaccia le coste degli Stati Uniti -3-

Ihr

Roma, 4 set. (askanews) - Sulla strada per gli Stati Uniti, l'uragano ha investito le Bahamas, devastando intere località, soprattutto Marsh Harbour, nelle isole Abaco, a nord della Bahamas, e Grand Bahama. Si prevede che il bilancio delle vittime, di 5 morti finora, aumenterà drasticamente, con la tempesta già chiamata in causa per la più grande crisi nazionale nella storia del paese.

Il Ministero della Difesa britannico ha diffuso immagini aeree dei danni di Dorian sull'isola di Great Abaco, nelle Bahamas. L'isola è stata una delle prime a essere colpita dall'uragano Dorian quando era ancora di categoria 5, la più alta. Almeno 13.000 case sono state spazzate via o gravemente danneggiate. Secondo la diocesi di Nassau, almeno 70.000 sono le persone rimaste coinvolte dalla calamità nelle Bahamas che adesso necessitano di tutti i beni di prima necessità.

Venti "pazienti in condizione critiche" sono stati evacuati dalle Isole Abaco, ha riferito l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), citando il ministero della Sanità delle Bahamas. I pazienti sono stati trasportati da Abaco al Princess Margaret Hospital di Nassau, secondo un comunicato stampa dell'Oms.