Urbanistica, l’11 novembre a Bologna convegno avvocati Unaep

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 6 nov. (askanews) - "Il nuovo corso della pianificazione urbanistica comunale, fra antiche norme e moderne esigenze": è questo il titolo del convegno che si terrà venerdì 11 novembre a partire dalle ore 10 presso la Cappella Farnese del comune di Bologna. Ad organizzarlo, nell'ambito della Giornata nazionale dell'urbanistica, è l'Unione Nazionale Avvocati Enti Pubblici (Unaep). L'evento, che si tiene in concomitanza con l'ottantesimo anniversario della legge Urbanistica n. 1150, è organizzato da Unaep in collaborazione con la Società Avvocati Amministrativisti Regione Emilia-Romagna (SAARER), e con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Bologna e della Fondazione Forense Bolognese. "La longevità e la lungimiranza di quella legge probabilmente deriva dal fatto che fissa criteri, metodologie e principi, ma non i contenuti delle pianificazioni che erano allora e sono tutt'oggi giustamente rinviati a scelte politiche ed alle differenti morfologie dei nostri territori", afferma l'avvocato Antonella Trentini, direttore dell'avvocatura civica di Bologna e presidente di Unaep.

L'obiettivo del convegno è proporre una ricostruzione a livello nazionale dei temi e delle problematiche principali, anche con riferimento all'immenso patrimonio storico, culturale e ambientale del nostro paese. Si alterneranno nella trattazione magistrati di altissimo profilo, professori, avvocati e tecnici di comprovata esperienza che, dopo un excursus normativo-giurisprudenziale, affronteranno un focus operativo riferito al caso della Regione Emilia-Romagna.

Bologna, prima città in Regione, ha approvato ormai un anno fa il Piano Urbanistico Generale, un piano strategico ed innovativo, secondo i dettami della Legge Regionale n. 24/2017, che intende superare la stagione della espansione urbana, assumendo come prospettiva per la rigenerazione la resilienza e l'ambiente, l'abitabilità e l'inclusione, l'attrattività e il lavoro. Ad aprire i lavori sarà il saluto del sindaco Matteo Lepore. A seguire, dopo il saluto del Prefetto Attilio Visconti, l'introduzione dell'assessore all'Urbanistica, Raffaele Laudani, ci saranno le relazioni tecniche moderate da Antonella Trentini.