Urla 'Allah Akbar' e aggredisce vigilanti al pronto soccorso

webinfo@adnkronos.com

Episodio di violenza al pronto soccorso dell'Ospedale Ruggi d'Aragona di Salerno. Protagonista un uomo, extracomunitario, che poco prima delle 8 ha dato in escandescenze mentre era in attesa in codice verde. I sanitari presenti hanno cercato di calmarlo, ma l’uomo si è diretto nel bagno urlando 'Allah Akbar', spaventando medici e pazienti presenti. Il personale di vigilanza si è diretto verso il bagno ma, alla vista degli uomini in divisa, il paziente ha strappato dal muro uno specchio e, con quello, ha aggredito chi gli si presentava dinanzi. I due vigilanti, feriti al volto e alle mani, sono riusciti ad immobilizzare l’uomo grazie anche all’intervento del responsabile della ditta di vigilanza, sopraggiunto appena allertato. Giunta sul posto la Polizia, per l'uomo è stato disposto un ricovero coatto in Psichiatria mentre i due uomini della vigilanza sono stati affidati alle cure dei sanitari.