Urtisti via dal centro storico, Campidoglio: regolarmente avvisati

Red/Gtu

Roma, 3 gen. (askanews) - Gli "urtisti", coloro che vendono nelle bancarelle oggetti di devozione e culto, via dal centro storico di Roma e "sono stati regolarmente avvisati del provvedimento di spostamento": sottolinea il Campidoglio, spiegando quindi che la loro permanenza non è legittima. Ma il 7 gennaio ci sarà un incontro con le associazioni per l'apertura di un dialogo.

Con una nota, infatti, il Campidoglio chiarisce: "Sono destituite di ogni fondamento le dichiarazioni rilasciate alla stampa dagli ambulanti della categoria 'urtisti' - interessati dal provvedimento di spostamento dei banchi dalle zone di Piazza di Spagna, Fontana di Trevi, Pantheon, Piazza Navona e Tridente - secondo cui il Campidoglio non avrebbe ufficialmente notificato loro l'atto, legittimando pertanto la loro permanenza in loco".

"Le comunicazioni ufficiali alle Associazioni di Categoria sono state infatti regolarmente inviate in data 30 dicembre 2019, in vista dell'esecutività dell'atto in vigore dal 1 gennaio 2020", fa sapere il Campidoglio, che però aggiunge: "Nell'ottica di collaborazione e dialogo, il 7 gennaio ci sarà un incontro con le associazioni di categoria".