Usa: 17enne ruba birra da due dollari, il commesso gli spara e lo uccide

Un commesso ha sparato e ucciso un 17enne che era fuggito senza pagare una birra da 2 dollari da un negozio a Memphis. La giuria lo ha ritenuto colpevole di omicidio e il prossimo 23 settembre sarà condannato. Anwar Ghazali è stato giudicato colpevole per omicidio di secondo grado dopo un processo di quattro giorni, ha spiegato - riferisce la Cnn - il procuratore generale della contea di Shelby, Amy Weirich. "Questo imputato si è assunto il ruolo di giudice, giuria e esecutore per una birra da 2 dollari", ha dichiarato il procuratore Lora Fowler, riporta la Wmc, affiliata della Cnn. 

L'omicidio è avvenuto nel marzo 2018, dopo che Dorian Harris è uscito dal Top Stop Shop con una birra senza pagare. Ghazali tirò fuori una pistola e lo seguì, sparando più volte. Non chiamò la polizia, ma disse a un testimone mentre tornava al negozio "penso di avergli sparato". Harris - secondo la ricostruzione del procuratore - fu colpito almeno tre volte e venne lasciato sanguinare. Il suo corpo venne trovato due giorni dopo in un cortile vicino al negozio, con colpi d'arma da fuoco nella parte posteriore della coscia.