Usa 2012, Romney arrivato in Israele, incontrerà Netanyahu e Peres

Gerusalemme, 29 lug. (LaPresse/AP) - Il candidato repubblicano alle presidenziali degli Stati Uniti, Mitt Romney, è arrivato in Israele, dove incontrerà il primo ministro Benjamin Netanyahu, il presidente Shimon Peres, il ministro della Difesa Ehud Barack, quello degli Esteri Avigdor Lieberman, e i leader dell'opposizione israeliana. Romney dovrebbe vedere inoltre il primo ministro palestinese Salam Fayyad. L'incontro con Netanyahu è previsto per le 9.40 ora italiana. La visita del leader Gop giunge in un momento cruciale per la campagna elettorale Usa e Romney si lancerà probabilmente in una nuova critica delle posizioni di Barack Obama in politica internazionale per raccogliere consensi in vista del voto. Obama non è mai stato in visita in Israele da quando è diventato presidente ma, in una mossa mirata ad anticipare la visita di Romney, la Casa Bianca ha annunciato la firma di un accordo per estendere la cooperazione militare e civile con Israele. Romney è arrivato con la moglie Ann dopo una visita di alcuni giorni nel Regno Unito, dove molte polemiche hanno scatenato i dubbi da lui sollevati sulla riuscita di Londra 2012.

Ricerca

Le notizie del giorno