Usa 2020, arresti durante proteste a New York: contare ogni voto

Dmo
·1 minuto per la lettura

Roma, 5 nov. (askanews) - Almeno 20 persone sono state arrestate a New York dopo gli scontri con la polizia seguiti alla manifestazione in cui si chiedeva che venissero conteggiati tutti i voti, scrive Ap. Il presidente Donald Trump ha chiesto che vengano fermati gli scrutini dei voti postali in alcuni stati in bilico. Gli arresti sono avvenuti dopo che centinaia di manifestanti hanno marciato a Manhattan e si sono riuniti a Washington Square Park, dove un piccolo gruppo ha iniziato a scagliarsi contro la polizia. Altre proteste anche a Minneapolis, dove sono state fermate oltre 500 persone, secondo gli organizzatori, e arresti a Portland dove i manifestanti hanno chiesto che lo scrutinio prosegua.