Usa 2020, Biden grazie alla Pennsylvania sale alla Casa Bianca

Red
·1 minuto per la lettura

Roma, 7 nov. (askanews) - L'ex vicepresidente Joe Biden, candidato Democratico alla Casa Bianca, ha vinto le elezioni presidenziali battendo il presidente uscente Donald Trump.

Dopo un lungo scrutinio è diventato il 46esimo presidente degli Stati Uniti balzando a 273 grandi elettori dopo l'assegnazione della Pennsylvania, secondo Ap e Cnn.

Ap tuttavia aveva già assegnato al candidato democratico l'Arizona e quindi lo ha dichiarato eletto con 284 grandi elettori. In ogni caso, con o senza l'Arizona, Biden ha superato la soglia dei 270, che è il minimo per l'elezione alla presidenza Usa.

L'annuncio è arrivato dopo che il vantaggio nello stato chiave della Pennsylvania, che assegna 20 grandi elettori, è arrivato a 30mila schede in più per Biden su Trump.

Con la vittoria di Joe Biden, la senatrice Kamala Harris sarà la prima donna e la prima persona di colore a diventare vicepresidente degli Stati Uniti. Harris è la quarta donna a correre per in ticket per la presidenza dopo Geraldine Ferraro nel 1984, Sarah Palin nel 2008 e Hillary Clinton nel 2016, ma è anche la prima ad aver vinto.