Usa 2020, Biden trionfa in primarie dem South Carolina, riapre gara

Bea

Roma, 1 mar. (askanews) - Il forte sostegno degli elettori afroamericani ha consegnato all'ex vicepresidente Usa Joe Biden una vittoria più che convincente nelle primarie del partito democratico per la nomination alla Casa Bianca in South Carolina, rianimando una campagna in crisi e proiettandolo in primo piano come alternativa moderata all'avanzata del favorito Bernie Sanders. Il tutto a tre giorni dal Super Tuesday del 3 marzo nel quale sono in palio i delegati di 14 stati, tra cui pesi massimi come Texas e California: si tratta di un terzo del totale del delegati che sceglieranno lo sfidante di Donald Trump alla convention dem di Milwaukee a luglio.

Biden ha subito preso di mira Sanders, senatore del Vermont che si autodefinisce un socialdemocratico, chiama alle rivoluzione e che l'establishment del partito ritiene troppo a sinistra per poter battere davvero Trump. "I democratici vogliono una nomination che sia democratica" ha detto Biden ai sostenitori in festa a Columbia, South Carolina. "Vinciamo tutto o perdiamo, questa è la scelta. La maggioranza degli americani non vuole la promessa di una rivoluzione. Vuole più che promesse, vuole risultati". (Segue)