Usa 2020, Biden vince il Mini Tuesday e ipoteca la nomination dem

Usa 2020, Biden vince il Mini Tuesday e ipoteca la nomination dem

Detroit, 11 mar. (askanews) – Joe Biden spinge l’acceleratore nella corsa alla Casa Bianca dopo l’ampia vittoria ottenuta in quattro dei sei Stati dove gli elettori democratici hanno votato per le primarie di partito. L’ex vice del presidente Barack Obama ha di fatto ipotecato la nomination, infliggendo un duro colpo al rivale Bernie Sanders. Biden ha vinto senza fatica in Missouri, Mississippi e Idaho, dove si è votato nel Mini Tuesday, una settimana dopo il Super Tuesday nel quale 14 Stati hanno decretato la spettacolare rimonta di Biden e sgomberato il campo dagli avversari minori.

Ma soprattutto Biden ha vinto in Michigan, un simbolo per Sanders, che quattro anni fa aveva trionfato nello stato ex industriale conquistando credibilità e autorevolezza ai danni della candidata dell’establishment di partito Hillary Clinton, poi sconfitta dal repubblicano Donald Trump al voto di novembre.

Il 77enne Biden tende la mano al 78enne Sanders e guarda avanti.

Ups video twitter

“Abbiamo avuto una notte incredibile, ora è il momento, adesso ci dobbiamo concentrare per battere Trump” ha detto ai suoi elettori invitandoli a fare donazioni, e ha esortato il suo rivale “Insieme possiamo vincere”.

Entrambi i candidati intanto hanno disdetto molti dei loro comizi a per l’emergenza coronavirus che preoccupa i mercati e alimenta le critiche alla risposta data dell’amministrazione Trump.