Usa 2020, gli stati che decideranno il prossimo presidente

Bea
·2 minuto per la lettura

Roma, 4 nov. (askanews) - Mentre si chiude senza un vincitore la notte elettorale Usa, il prossimo presidente verrò deciso da una manciata di stati incerti che potranno nelle prossime ore riportare il presidente Donald Trump, repubblicano, alla Casa Bianca, o mandarci lo sfidante democratico Joe Biden. Sei sono al momento gli stati indecisi, dove a causa della pandemia molti hanno votato per posta e lo spoglio potrebbe concludersi solo tra qualche ora se non tra qualche giorno. GEORGIA voti elettorali: 16 Considerato di tendenze repubblicane Nessun media o sondaggista ha fatto proiezioni sul vincitore della gara presidenziale. Le schede postali devono essere consegnate ai seggi entro il giorno del voto. Possono essere aperte in anticipo ma lo spoglio avviene solo dopo la chiusura delle urne. I funzionari della contea di Fulton County, che ospita Atlanta e un decimo dei georgiani hanno avvertito stanotte che lo spoglio non sarà concluso prima di questo pomeriggio, dopo che un tubo rotto ha fermato il conteggio dei voti postali per due ore. PENNSYLVANIA Voti elettorali: 20 Considerato di tendenze democratiche Nessun media o sondaggista ha dichiarato un vincitore. Lo spoglio dei voti espressi in assenza è cominciato all'una di stanotte in Italia. La scorsa settimana la Corte Suprema Usa ha confermato che i funzionari della Pennsylvania possono accettare i voti postali arrivati fino a tre giorni dopo l'election day, purchè rechino il timbro dell'election day. WISCONSIN Voti elettorali: 10 Considerato di tendenze democratiche Nessuna organizzazione ha dichiarato un vincitore della gara presidenziale. I voti postali che arrivano dopo il giorno del voto non possono essere conteggiati. La commissione elettorale della contea di Milwaukee ha detto che concluderà lo spoglio solo questo pomeriggio alla luce del gran numero di voti postali. MICHIGAN Voti elettorali: 16 Considerato di tendenze democratiche Nessun vincitore dichiarato finora. Le schede espresse in assenza dovevano arrivare agli uffici elettorali entro la chiusura delle urne il giorno delle elezioni. Ieri sera, il Segretario di Stato del Michigan Jocelyn Benson ha dichiarato di aspettarsi un quadro completo dei risultati dello Stato entro 24 ore. Ha detto che le votazioni per posta potrebbero superare i 3,3 milioni, mentre il voto di persona ha coinvolto tra i 2 e i 2,5 milioni di elettori. NORTH CAROLINA Voti elettorali: 15 Considerato di tendenze repubblicane Nessun media ha dichiarato un vincitore. I voti postali del North Carolina possono essere scrutinati sono nel giorno delle elezioni. La scorsa settima la Corte Suprema ha respinto il ricorso dei repubblicani per bloccare il piano dello stato di conteggiare i voti arrivati per posta fino al 12 novembre purchè portino il timbro del 3 novembre. NEVADA Voti elettorali: 6 Considerato di tendenza repubblicane Nessun vincitore dichiarato. I voti postali spediti entro martedì verranno scrutinati se arrivano entro sette giorni dalla chiusura delle urne.