Usa 2020, Harris e Booker appoggiano Biden, domani voto in 6 Stati -2-

Bea

Roma, 9 mar. (askanews) - Tutto ciò nonostante Biden con i suoi 664 delegati sia ancora ben lontano dai 1991 che gli servono per avere la nomination. Ma la composizione dell'elettorato negli stati che ancora devono scegliere il loro nomine è favorevole all'ex vice di Obama. Fivethirtyeight dà il 78enne Biden vincente in cinque dei sei stati che sceglieranno il loro candidato domani, Michigan, Missouri, Mississippi, Idaho, e North Dakota, mentre Bernie potrebbe spuntarla nello stato occidentale di Washington, così come tra gli elettori democratici che si trovano all'estero e che hanno le loro primarie domani.

Numeri che comunque non basterebbero a rimettere in pista il senatore socialdemocratico del Vermont, troppo a sinistra per battere Donald Trump secondo l'establishment del partito, che con una serie di mosse coordinate a ridosso del voto di martedì scorso, come il ritiro e il contestuale endorsement dell'ex vice presidente da parte di due candidati moderati, Pete Buttigieg e Amy Klobuchar, ha spostato decisamente l'ago della bilancia in favore di Biden.