Usa 2020: importante sindacato del Nevada non appoggia... -2-

A24/Pca

New York, 14 feb. (askanews) - Il sindacato e i suoi affiliati rappresentano circa 60.000 lavoratori dell'industria dei servizi e della ristorazione a Las Vegas e Reno, che hanno un grosso peso sui risultati dei caucus statali. Il Culinary Workers Union è anche la più grande organizzazione di immigrati nello Stato, con la maggior parte degli iscritti di origine latinoamericana. Tra gli Stati al voto nelle prime settimane, il Nevada è quello con la più ampia popolazione latinoamericana, pari al 29% della popolazione totale. Anche nel 2016, il sindacato scelse di non esprimersi.

Biden sembrava essere la scelta più ovvia per il Culinary, che lo ha definito "un amico", vista la sua rete di relazioni in Nevada e l'endorsement ricevuto dalla senatrice statale Yvanna Cancela, ex direttrice politica del Culinary. Le sue sconfitte in Iowa e New Hampshire hanno però spinto il sindacato a non esporsi in suo favore, secondo tre fonti ascoltate da Politico.