Usa 2020, per l’Election Day Trump-Biden si annunciano strascichi

·2 minuto per la lettura
Usa 2020, per l’Election Day Trump-Biden si annunciano strascichi
Usa 2020, per l’Election Day Trump-Biden si annunciano strascichi

Milano, 3 nov. (askanews) – Gli ultimi a chiudere saranno i seggi dell’Alaska, quando in Italia saranno già le 7 del mattino del 4 novembre. Ma le elezioni presidenziali americane avranno molto probabilmente strascichi per giorni se non per mesi.

Il timore di molti è che, se andrà come i sondaggi prevedono, Donald Trump non uscirà di scena complimentandosi con il rivale democratico, Joe Biden e le prossime settimane potrebbero far impallidire il ricordo delle contestazioni sul voto in Florida alle elezioni del 2000, decisivo per la vittoria del repubblicano George W. Bush contro il democratico Al Gore.

Prima questione, il calcolo del voto. Le urne chiudono oggi, ma si vota in realtà già da settimane: in diversi Stati con la pratica del voto anticipato, e decine di milioni di americani in cifra record hanno già votato per posta, anche per paura del Covid. Saranno gli ultimi voti ad essere conteggiati.

Le contestazioni (repubblicane) potrebbero nascere dal fatto che Trump sembra destinato ad andare molto meglio stasera che nel risultato finale, perché a preferire l’early vote sono storicamente i democratici.

Intanto l’affluenza anticipata supera ogni previsione e di sicuro andrà ben oltre quella del 2016 quando gli elettori furono 138,9 milioni. In Texas, hanno già votato più persone di quante lo avessero fatto quattro anni fa. Con milioni di schede ancora da conteggiare e Stati in bilico, si rischiano polemiche, forse disordini. Uno scenario che potrebbe influire anche sui destini delle Borse.

Le mappe degli esperti ci dicono sicuramente una cosa: la strada verso la vittoria è più stretta per Trump. Attenzione, però: il voto per il presidente potrebbe essere stato sottovalutato dai sondaggi (i suoi elettori tendono a non fidarsi di chi li interpella per sapere per chi votano). E poi c’è il fattore fortuna: la dea bendata notoriamente non ci vede benissimo.