Usa 2020, Schultz (ex Ceo Starbucks) ha deciso di non... -2-

A24/Pca

New York, 6 set. (askanews) - Schultz, in una lettera scritta questa mattina, ha detto di credere sempre "nel bisogno di riformare il sistema a due partiti, ma credo che una campagna come indipendente per la Casa Bianca non sia il modo migliore per servire il nostro Paese, in questo momento". L'ex Ceo ha poi aggiunto che userà questo ciclo elettorale e i prossimi anni per "sostenere iniziative creative e coraggiose per trasformare il nostro cattivo sistema e per affrontare le disparità di opportunità che affliggono la nostra nazione".

Schultz, 66 anni, democratico 'deluso', in passato ha definito il presidente Donald Trump "non qualificato" per essere presidente, attaccando poi entrambi i partiti, "che non fanno ciò che è necessario per gli americani"; per questo, aveva valutato l'ipotesi di una candidatura come "centrista indipendente".