Usa 2020, Secret Service rafforza scorta candidato dem Joe Biden

Bea
·1 minuto per la lettura

Roma, 6 nov. (askanews) - Il Secret Service, il servizio che si occupa della protezione dei presidenti americani, ha inviato una squadra di agenti per rafforza le protezione Joe Biden dopo che la campagna del candidato democratico alla Casa Bianca lo ha informato che Biden userà un centro congressi di Wailmington, in Deleware, almeno per un altro giorno e potrebbe fare un importante discorso già oggi. Lo ha rivelato una fonte anonima al Washington Post. La portavoce del Secret Service Catherine Milhoan non ha voluto commentare, sottolineando che l'agenzia non discute i protocolli dei sicurezza dei presidenti o dei candidati che protegge. Per garantire la sicurezza della campagna di Biden ci sono già decine di agenti al Chase Center nel centro congressi Riverfront di Wilmington. Il rafforzamento della sicurezza non fornisce a Biden la scorta abituale per i presidenti eletti, ma ci si avvicina. Normalmente il Secret Service rafforza la scorta di un candidato non appena viene dichiarato vincitore delle elezione. Storicamente ciò è sempre avvenuto alla fine della notte elettorale, dopo che il perdente ha ammesso la sconfitta.