## Usa 2020: si vota in 6 Stati, il Michigan decisivo... -2-

A24/Pca

New York, 10 mar. (askanews) - Il Michigan è uno Stato che Sanders ha vinto, anche se di poco, contro Hillary Clinton, nel 2016: una nuova vittoria potrebbe ancora cambiare la narrazione di queste primarie. L'elettorato, in gran parte bianco e senza laurea, dovrebbe favorirlo: la sua è "una campagna della classe operaia, per la classe operaia", come ha detto in un comizio della scorsa settimana a Detroit. Gli ultimi sondaggi, però, lo danno in netto svantaggio rispetto a Biden, addirittura di oltre 20 punti; anche contro Clinton, d'altronde, godeva di sondaggi simili.

Il Michigan mette in palio 125 delegati, il Missouri 68: la cosiddetta 'Rust Belt', il cuore industriale del Paese, è quello che può fare ancora ottenere la candidatura a Sanders. Perdere lì, poi, farebbe cadere anche la tesi secondo cui sarebbe il miglior candidato democratico per riconquistare gli Stati industriali e battere Trump, che quattro anni fa vinse grazie a Michigan, Wisconsin e Pennsylvania. (segue)