Usa 2020: sospese pubblicità su Facebook, Sanders verso ritiro?

A24/Pca

New York, 18 mar. (askanews) - La campagna elettorale del senatore statunitense Bernie Sanders non ha più, al momento, pubblicità attive su Facebook. Lo scrive Axios, secondo cui una pausa nel digital advertising è sempre un indicatore affidabile sulla rinuncia di un candidato alle primarie. Per esempio, Pete Buttigieg e Michael Bloomberg le hanno disattivate poche ore prima di annunciare il ritiro dalla corsa democratica per le presidenziali.

Ore fa, il suo staff ha reso noto che Sanders parlerà ai suoi sostenitori per "valutare la sua campagna", dopo la netta sconfitta subita contro l'ex vicepresidente Joe Biden nelle primarie in Florida, Illinois e Arizona. "Alle prossime primarie mancano almeno tre settimane. Il senatore Sanders parlerà con i sostenitori per valutare la sua campagna" ha scritto il manager della campagna elettorale, Faiz Shakir. "Nell'immediato, è concentrato sulla risposta governativa al coronavirus".