Usa 2020, spoglio in Pennsylvania non finirà oggi

Mos
·1 minuto per la lettura

Roma, 5 nov. (askanews) - Il Pennsylvania potrebbe essere decisiva e la corsa tra Donald Trump e Joe Biden nello stato è sempre più sul filo. Ma l'esito di questa gara potremmo non vederlo neanche oggi, anche perché il conteggio in una delle contee - quella di Allegheny - è stato sospeso fino a domani a causa di circa 29mila schede controverse. A spiegarlo è stata Bethany Hallam, componente del consiglio della contea alla Cnn. In Pennsylvania lo spoglio è ancora in corso e mancano qualcosa come 605mila schede da scrutinare. Trump è in vantaggio con circa 120mila voti in più, ma Biden è in rimonta molto rapida da ieri e potrebbe riuscire a superare il presidente sul filo di lana. Entrambe le campagne si dicono fiduciose di prendere lo stato che, nel caso di Biden, con i suoi 20 grandi elettori, darebbe la vittoria finale. Ma per farlo, oltre il 60 per cento delle rimanenti schede dovrebbero andare a suo appannaggio. Non è impossibile, perché mancano alcune contee considerate fortemente orientate verso i democratici. La quesitone della contea di Allegheny è legata a 29mila schede che erano state stampate male e sono state reinviate agli elettori. Su questo è partita una battaglia legale con la campagna di Trump vorrebbe che questi voti non vengano contati. La contea ha deciso di non conteggiarli fino a domani. Questo vuol dire che questi 29mila voti, che potrebbero alla fine anche dimostrarsi decisivi, non saranno scrutinati oggi.