Usa 2020, Warren impone tetto di 200 dollari a donazioni... -2-

A24/Pca

New York, 15 ott. (askanews) - Nei giorni scorsi, Warren, che sta affrontando la campagna elettorale per le primarie senza l'aiuto dei grandi donatori, ha annunciato che se otterrà la nomination democratica continuerà a rinunciare alle somme dei grandi finanziatori; si tratta di un cambio di strategia, visto che in passato aveva detto di voler rinunciare alle grandi donazioni solo per le primarie. "O pensi che la democrazia funzioni con incontri a porte chiuse con i supermiliardari, i Ceo delle grandi aziende e i lobbisti per raccogliere più soldi possibili, o pensi che si costruisca dal basso [...] L'intera campagna è incentrata sul fatto che possiamo costruire tutto questo insieme. Ed è esattamente quello che stiamo facendo" ha detto.

Grazie ai piccoli donatori, la campagna di Warren ha raccolto 24,6 milioni di dollari negli ultimi tre mesi da oltre 940.000 donatori, seconda solo al senatore Bernie Sanders, che ne ha raccolti 25,3 milioni.