Usa, 37 morti legati all'uso "informale" di sigarette elettroniche

Mos

Roma, 1 nov. (askanews) - Trentasette persone sono morte negli Stati uniti per le conseguenze di una misteriosa malattia respiratoria legata alle sigarette elettroniche, o meglio al loro utilizzo con sostanze modificate contenenti il cannabinoide THC. L'ha affermato il Centro di prevenzione e controllo delle malattie degli Stati uniti.

Secondo l'allerta pubblicata sul sito internet dell'istituzione americana, è allo studio un'epidemia di una malattia polmonare legata al "vaping" e alle sigarette elettroniche. (Segue)