Usa, aborto, Blinken: preoccupazioni da ribaltamento Roe v. Wade

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 25 giu. (askanews) - "Come Segretario di Stato, di solito evito di commentare le sentenze della Corte Suprema". Inizia così Antony J. Blinken, Segretario di Stato americano in un messaggio diffuso dal Dipartimento di Stato Usa. "Ma la decisione di ribaltare Roe v. Wade ha sollevato dubbi e preoccupazioni comprensibili in tutto il mondo e all'interno dello nostro organico", prosegue.

Il riferimento è alla cancellazione della sentenza Roe v. Wade del 1973, che garantiva il diritto all'interruzione di gravidanza negli Stati Uniti. La Corte Suprema ha deciso a maggioranza con 6 voti a favore e 3 contrari e l'aborto non è più protetto a livello federale. "Quindi, lasciatemi essere chiaro", continua Blinken, "sotto questa amministrazione, il Dipartimento di Stato rimarrà pienamente impegnato ad aiutare a fornire l'accesso ai servizi di salute riproduttiva e a promuovere i diritti riproduttivi in tutto il mondo. E questo Dipartimento farà tutto il possibile per garantire che tutti i nostri dipendenti abbiano accesso ai servizi di salute riproduttiva, ovunque essi vivano. Non vacilleremo da questo impegno".

Secondo i sostenitori dell'aborto sono 26 gli stati che certamente o molto probabilmente vieteranno completamente l'aborto. Ciò potrebbe tradursi in una crisi di salute pubblica senza precedenti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli