Usa: accordo con Cina non prevede future riduzioni dazi

Apa

Roma, 15 gen. (askanews) - L'amministrazione Trump non ha in mente di rimuovere gli oltre 360 miliardi di dollari di dazi in vigore contro la Cina dal 2018, nonostante l'accordo commerciale preliminare tra i governi di Washington e Pechino che dovrebbe essere firmato a breve.

"Non ci sono altri accordi verbali o scritti tra Stati Uniti e Cina su questo argomento e non c'è un accordo per future riduzioni di dazi", hanno affermato il segretario del Tesoro Usa Steven Mnuchin e il responsabile del Commercio americano Robert Lighthizer in un comunicato congiunto inviato a Business Insider. "Qualsiasi rumors diverso da questa affermazione è categoricamente falso", concludono.