Usa accusano: Deripaska riciclava denaro per conto di Putin

A24/Pca

New York, 14 feb. (askanews) - Il dipartimento del Tesoro statunitense sostiene che l'oligarca russo Oleg Deripaska avrebbe aiutato il presidente Vladimir Putin a riciclare denaro. L'accusa è contenuta in una lettera inviata agli avvocati di Deripaska, ottenuta dal Financial Times, in cui le autorità statunitensi hanno spiegato i motivi delle sanzioni contro di lui.

Secondo l'Office of Foreign Asset Control (Ofac), l'agenzia che supervisiona le decisioni sulle sanzioni, Deripaska, nel 2016, era "tra le persone che deteneva asset e riciclava fondi per conto del presidente russo Vladimir Putin". Le sanzioni contro Deripaska e altri 23 importanti uomini d'affari e funzionari governativi russi nell'aprile 2018 sono state le misure più dure imposte da Washington in risposta all'invasione della Crimea da parter della Russia, nel 2014, e alle ingerenze nelle elezioni presidenziali statunitensi del 2016. (segue)