Usa accusano Iran di repremire commemorazione scontri novembre

Sen

Roma, 27 dic. (askanews) - Le autorità iraniane stanno usando la violenza per bloccare le manifestazioni di commemorazione delle vittime causate degli scontri del mese scorso. Lo afferma il segretario di Stato americano Mike Pompeo.

"Il popolo iraniano ha il diritto di piangere le 1.500 vittime massacrate da @khamenei_ir durante le proteste in Iran", ha scritto su Twitter, Pompeo, accusando direttamente la guida suprema iraniana, l'Ayatollah Ali Khamenei.