Usa, Amnesty: stop a violenze illegali polizia su movimento BLM -4-

Dmo/Red

Roma, 23 giu. (askanews) - Dal punto di vista giuridico, l'uso eccessivo della forza nei confronti di manifestanti pacifici viola sia la Costituzione degli Usa che il diritto internazionale dei diritti umani.

Le forze di polizia hanno, a ogni livello, il dovere di rispettare, proteggere e favorire lo svolgimento di manifestazioni pacifiche. Di fronte a episodi di violenza, invece di reagire nei confronti dei responsabili, esse hanno usato una forza sproporzionata e indiscriminata contro intere proteste, senza distinguere tra chi stesse ponendo una minaccia alla vita di altri (circostanza nella quale l'uso della forza sarebbe stato legittimo) e chi stesse manifestando pacificamente.

In un suo ordine esecutivo del 16 giugno, il presidente Trump ha chiesto di limitare l'uso della stretta al collo, la manovra che cost la vita a George Floyd, e di istituire un registro nazionale delle denunce di uso eccessivo della forza da parte della polizia.

(Segue)