Usa, anche i professori di Kentucky e Oklahoma in sciopero

A24/Pau

New York, 2 apr. (askanews) - Dopo le proteste in West Virginia che hanno visto gli insegnati dello Stato ottenere un rialzo del 5% del loro stipendio, le manifestazioni si spostano in Kentucky e Oklahoma. Oggi gli insegnanti hanno scioperato nelle rispettive capitali, chiedendo non solo un aumento dei salari ma anche più fondi per l'istruzione pubblica. Anche in Arizona alcuni insegnanti si sono uniti alle proteste.

In Kentucky in particolare la crisi è molto sentita, sopratutto dopo una riforma del settore passata dal congresso dello Stato che secondo la Kentucky Education Association "è una bomba che è esplosa nel servizio pubblico". La legge - che ora deve essere firmata dal governatore - serve a arginare la crisi dei fondi pensionistici, una delle peggiori degli Stati Uniti.

In Oklahoma invece si combatte per le paghe, tra le più basse di tutto il Paese. Gli insegnanti chiedevano un aumento di 10.000 dollari e invece è stato di 6.100 dollari. I fondi per l'educazione prevedevano un finanziamento di 200 milioni di dollari, invece il congresso ha approvato un rialzo di un quarto di quella cifra.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità