Usa: ancora proteste davanti Corte Suprema, 'Biden difenda diritto aborto'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Washington, 4 mag.(Adnkronos/Washington Post) – Per la seconda notte consecutiva donne e attiviste dei movimenti pro choice hanno manifestato davanti la Corte Suprema che, stando alla bozza della sua opinione anticipata dai media, intende ribaltare la storica sentenza che da quasi 50 anni legalizza l'aborto.

"Where is Joe?", dove è Joe?, è stato uno degli slogan scanditi dalle dimostranti che chiedono al presidente Joe Biden ed ai democratici un'azione immediata per proteggere con una legge federale il diritto delle donne di scegliere, che sarà messo a rischio in decine di stati a guida repubblicana se veramente la Corte stabilirà che la Costituzione non protegge questo diritto e demanderà tutto ai singoli stati.

Durante la manifestazione sono intervenute esponenti democratiche come la senatrice Elizabeth Warren che ha detto che "la Corte Suprema ha voltato le spalle ad ognuna di queste donne, io sono qui perché sono determinata a non lasciar passare questa sentenza".

Inoltre la democratica ha ribadito la necessità di abolire il filibuster, la misura che richiede la super maggioranza al Senato per far procedere i progetti di legge, in modo da poter far approvare una legge federale a difesa dell'aborto.

Di fronte alla Corte Suprema la notte scorsa ha manifestato anche una folla, molto più ristretta, di antiabortisti, tenuti a distanza dall'altra manifestazione dalla polizia e con transenne.

Manifestazioni delle attiviste pro choice si sono avuti in altre città americane, come Austin, la capitale del Texas che è uno degli stati a guida repubblicana che hanno approvato misure che restringono il diritto d'aborto. Un migliaio di dimostranti si sono riunite anche a Manhattan, che hanno sventolato cartelli con slogan come "my body, my choide", il mio corpo la mia scelta, o 'nessuna donna può dirsi libera se non controlla il proprio corpo".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli