Usa: arrestati due soci di Giuliani per fondi elettorali illegali

A24/Pca

New York, 10 ott. (askanews) - Due soci in affari di Rudy Giuliani, l'avvocato personale del presidente Donald Trump, sono stati arrestati ieri sera in Virginia, con l'accusa di aver violato le leggi sui finanziamenti delle campagne elettorali. Lo scrive il Washington Post.

Lev Parnas - nato in Ucraina - e Igor Fruman - nato in Bielorussia - hanno aiutato Giuliani a indagare sull'ex vicepresidente Joe Biden, secondo la stampa; i due uomini dovrebbero apparire oggi in tribunale. Secondo l'accusa, i due uomini e altre persone "hanno cospirato per aggirare le leggi federali contro l'influenza straniera, adottando un metodo per versare soldi stranieri a candidati per uffici federali e statali". I due uomini hanno contribuito alla campagna a sostegno di Donald Trump nel 2016.