Usa, arrestato per 50 dollari falsi, polizia si scusa: erano veri

Shelbville (Tennessee, Usa), 1 mag. (LaPresse/AP) - Un uomo del Tennessee, Lorenzo Gaspar, è stato arrestato con l'accusa di aver provato a pagare con una banconota falsa da 50 dollari, ma è stato alla fine rilasciato con tanto di scuse da parte della polizia quando è emerso che in realtà la banconota era vera. Lo riferisce il quotidiano Shelbyville Times-Gazette. Gli agenti erano intervenuti dopo la chiamata dell'impiegato di un negozio di Shelbyville, secondo il quale la macchinetta usata per rintracciare le monete contraffatte aveva appurato che il biglietto era falso. La polizia ha spiegato che alcune banconote vecchie non vengono riconosciute dai rilevatori di denaro falso; per verificare l'autenticità dei soldi, così, gli agenti si sono rivolti a due banche differenti.

Ricerca

Le notizie del giorno