Usa, aspettativa vita cala a 78,6 anni: più overdose e suicidi

Dmo

Tampa (Florida), 29 nov. (askanews) - L'aspettativa di vita negli Stati Uniti è calata nuovamente a causa di un'impennata delle morti per overdose, oltre 70mila nel 2017, e l'aumento dei suicidi. Lo rivela un rapporto dell'amministrazione americana. Le overdose sono aumentate del 9,6% nel 2017 rispetto all'anno precedente, mentre i decessi per suicidio del 3,7%, secondo i dati del Cdc. Come conseguenza l'aspettativa di vita è scesa "a 78,6 anni, -0,1 anni dal 2016". Un dato che fa il paio con la diffusione di oppiodi e di farmaci contro il dolore che provocano dipendenza, e con la ripresa del traffico di eroina e di oppiodi sintetici come il fentanyl. Dal 2014 i cittadini americani hanno perso 0,4 anni di aspettativa di vita, un dato che per i ricercatori "è molto preoccupante". Secondo le statistiche del Cdc il dato sulle morti per overdose tra il 2015 e il 2016 era stato anche peggiore, con un aumento del 21,6%. (fonte afp)