Usa attaccano basi di miliziani sostenuti da Iran in Iraq e Siria

Sim

Roma, 29 dic. (askanews) - Le forze americane hanno lanciato "attacchi difensivi di precisione" in Iraq e in Siria contro cinque strutture dei miliziani Kataib Hezbollah, sostenuti dall'Iran, "in risposta ai loro ripetuti attacchi alle basi irachene che ospitano le forze della coalizione". E' quanto ha reso noto il portavoce del Pentagono, Jonathan Hoffman.

Due giorni fa un contractor americano è morto e quattro soldati Usa sono rimasti feriti in un attacco messo a segno con 30 razzi contro la base militare K1 nei pressi di Kirkuk, in Iraq.