Usa, attacco hacker coordinato: 'in ostaggio' 23 paesi in Texas

A24/Pca

New York, 20 ago. (askanews) - I sistemi informatici di 23 paesi del Texas, negli Stati Uniti, sono stati colpiti da un attacco hacker, che li ha tenuti 'in ostaggio' finché non è stato pagato un riscatto. Lo hanno reso noto le autorità del Texas, specificando che l'attacco congiunto è stato condotto la scorsa settimana. Le autorità non hanno voluto rendere noti i nomi dei paesi coinvolti e hanno detto di non avere al momento elementi sui responsabili.

Secondo Allan Liska, analista di Recorded Future, una società di sicurezza informatica, l'attacco in Texas "è stato sicuramente il maggior attacco coordinato" contro delle città per numero di obiettivi. Per l'analista, potrebbe essere l'inizio di una nuova fase, che porterà a una "accelerazione continua di questo tipo di attacchi".